Sarichioi, Lipovenen, Uspenia, Pensiunea, Poarta Apelor, La Cupric, Camping, Zorile Albe, Chettusia, Constanta, Mamaia, Olimp, Neptun, Jupiter, Saturn, Costinesti, Mangalia, Donau, Donaudelta, Gura Portitei, Mila 23, Murighiol, Sulina, Tulcea, Karper, Meerval, Alba, Arad, Arges, Bacau, Bihor, Bistrita-Nasud, Botosani Braila, Brasov, Buzau, Calaras, Caras-Severin, Cluj, Constanta, Covasna, Dambovita, Dolj, Galati, Giurgiu, Gorj, Harghita, Hunedoara, Ialomita, Iasi, Ilfov, Maramures, Mehedint, Mures, Neamt, Olt, Prahova, Salaj, Satu Mare, Sibiu, Suceava, Teleorman, Timis, Tulcea, Vaslui, Valcea, Vrancea
     

Un unico ecosistema                

Il Delta del Danubio è una connessione buffer tra l'area precipitazione del fiume Danubio (800.530 km2) e la parte occidentale del Mar Nero (5165 km2). Si tratta di un luogo unico, non solo in Europa ma anche per altri ecosistemi delta da elevata biodiversità, attraverso la sua innovativa delle risorse naturali e le sue bellezze paesaggistiche raddoppiata sue reliquie e dei valori culturali.

Il Delta del Danubio è un grande laboratorio scientifico per una vasta gamma di ricercatori ed esploratori. Che si tratti di ecologi, biologi, botanici, zoologi, ornitologi, geologi e geografi.

Il Delta del Danubio è caratterizzata da:

  • il paese più giovane d'Europa (l'acquisizione di terreni più di 40 metri ogni anno);
  • il delta del secondo più grande in Europa (dopo il Volga) e 23 nel mondo;
  • la terza per importanza ecologica, entro i 300 riserve del mondo;
  • una zona molto produttiva, che genera tutta una serie di risorse biologiche;
  • una delle aree canna più grande e più compatto al mondo (240.000 ettari).
  • un luogo con la più ricca fauna ornitologica del mondo (oltre 250 specie)
  • una combinazione di ecosistemi naturali e artificiali e Ecotone, come l'acqua fresca, acqua di mare, Ecotone terrestre, corsa e acqua stagnante, paludi, facilmente aree di overflow, moli fiume, moli marino, le zone minerarie per l'agricoltura, acquacoltura, selvicoltura, ecc .
  • nel Delta del Danubio sono isole di foreste antiche con vegetazione subtropicale, raro per questa parte del mondo, compresa tra 45 gradi di latitudine nord e 29 gradi di longitudine est, a metà strada tra l'Equatore e il Polo Nord;
  • L'area principale di precipitazioni nel Sud Est Europa, con un ruolo importante nel ciclo idrico regionale e globale;
  • una zona con la maggiore diversità di insetti, uccelli e pesci e un passaggio per gli uccelli migratori;
  • un luogo dove si trovano gli uccelli in via di estinzione a livello globale e quindi rari, come il pellicano dalmata, pigmeo cormorani, pellicani Robin oche o capo ricciuto, il pellicano rosa, airone rosso e garzetta;
  • una zona per la pesca di circa 90 specie di pesci d'acqua dolce, acqua salmastra e pesci di mare completa, sia indigeno o migratori, tra i quali specie rare come il Acipenseriadae; uno dei rari luoghi al mondo in cui il visone europeo e la lontra (Lutra lutra) rifugio.